Olio Nicasio

Olio extravergine di oliva biologico

Maggiori informazioni sul nostro olio extra vergine di oliva biologico

L’azienda agricola Nicasio produce solo olio biologico di alta qualità Certificato, ci occupiamo personalmente della raccolta e spremitura dell’olio extra vergine di oliva Siciliano disponibile in sede e in questo store online. Qui troverai tutto il necessario per capire come raccogliamo le nostre olive a come le lavoriamo e conserviamo, e quali sono le nostre cultivar.

L’olio extra vergine di oliva è essenzialmente il succo estratto naturalmente dalle olive fresche. Le olive vengono frantumate in una pressa e l’olio viene fisicamente estratto senza l’uso di sostanze chimiche o calore eccessivo,

L’olio extra vergine di oliva ha un aroma corposo e fruttato caratteristico dell’oliva che contiene antiossidanti naturali. In poche parole, l’olio extra vergine significa che l’olio è fatto solo dal succo fresco di olive, mantiene tutti i sapori e gli odori naturali: l’olio extra vergine di oliva è prodotto dalla spremitura meccanica delle olive senza l’uso di prodotti chimici o solventi.

Le nostre certificazioni biologiche 

Il nostro olio è stato sottoposto ad analisi chimiche e analisi sensoriale. Entrambi sono necessari per una valutazione completa della qualità dell’olio d’oliva in quanto non esiste un singolo test in grado di determinare definitivamente la qualità.

L’analisi chimica viene eseguita attraverso laboratori accreditati e certificati, analizzano i parametri chimici secondo uno standard rigoroso di qualità. L’analisi sensoriale viene eseguita da un pannello sensoriale che valuta il gusto dell’olio. È la combinazione dei risultati dei test chimici e dell’analisi sensoriale che conferisce all’olio di oliva la designazione del più alto grado di qualità di olio d’oliva extra vergine. 

certificato biologico

Cultivar Tipologia di olive

Varietà delle nostre olive

Oliva Biancolilla autoctona Siciliana

La cultivar Biancolilla è ritenuta una varietà molto antica. Annoverata tra le cultivar autoctone siciliane. E’ diffusa, soprattutto, nella Sicilia occidentale. L’oliva Biancolilla è molto apprezzata per la grande produttività e per la rimarchevole rusticità ha sviluppato una notevole resistenza alla siccità.

Essa deve il proprio nome al fatto che durante la fase di maturazione le drupe passano dal tipico colore verde del frutto acerbo a una tonalità tendente al violaceo.

In effetti il nome biancolilla dipenda dal fatto che il frutto cambia colore nel ciclo di maturazione: da verde chiaro a rosso intenso quasi lilla quando è molto maturo. Tramite la spremitura di queste olive si ottiene un olio che contiene molti dei sapori tipici della produzione alimentare sicula.

Caratteristiche oliva Biancolilla

Di colore verde chiaro o giallo paglierino con sfumature vagamente dorate, quest’olio infatti si caratterizza per un fruttato leggero, lievemente piccante e molto aromatico in cui si avvertono le fragranze di mandorla, pomodoro e carciofo, è eccellente per il condimento di piatti a base di pesce o di verdure. L’olio Biologico Biancolilla si può utilizzare anche per la realizzazione di dolci in sostituzione del burro o dell’olio di semi. Va conservato il luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce e dalle fonti di calore.

Scheda di valutazione Sensoriale

0
Fruttato
0
Mandorla
0
Fluidità
0
Amaro
0
Piccante
0
Pomodoro
0
Carciofo
0
Erba / Foglia

Scheda di valutazione Sensoriale

0
Fruttato
0
Mandorla
0
Fluidità
0
Amaro
0
Piccante
0
Pomodoro
0
Carciofo
0
Erba / Foglia

Oliva Cerasuola autoctona Siciliana

La Cerasuola è sicuramente tra le cultivar più diffuse in tutto il territorio siciliano. Le zone di produzione di questa varietà, infatti, coprono ampi settori del versante occidentale della regione, in particolare nella provincia di Palermo. Tra le numerose qualità di questa cultivar va ricordato l’elevato grado di resistenza alla siccità (carattere che si sposa alla perfezione con il clima della Sicilia, privo di precipitazioni per lunghi tratti dell’anno) e la capacità di prosperare anche in terreni poveri. Al gusto prevale l’amaro e il piccante, ma è presente anche una punta di dolce.

Caratteristiche oliva Cerasuola

Se il raccolto avviene quando le olive sono ancora verdi l’olio presente un sentore di pomodoro verde.
La colorazione è verde intenso. L’olio Biologico Cerasauola conserva molto bene le proprie qualità gustative nel corso del tempo ed ha un contenuto nutrizionale molto benefico per l’organismo a causa della presenza di beta-carotene, grassi insaturi e tocoferoli che svolgono un’efficace azione contro il colesterolo nel sangue, oltre che antiossidante e di difesa dalle patologie cardiovascolari, tumorali e contro l’invecchiamento cellulare. Va conservato il luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce e dalle fonti di calore.

coltivazione ulivi
solchi per le piantagioni
raccolta olive con rete
lavorazione del terreno
olive raccolte

Coltivazione dei terreni

Il metodo di coltivazione praticato nei nostri uliveti è quello Biologico, certificato da SUOLO E SALUTE (Organismo di controllo autorizzato dal Mi.P.A.A.F. – IT BIO 004 – D.M. n. 17340 del 29/07/2010) che da oltre quindici anni assiste tutti i processi di produzione, trasformazione, confezionamento, etichettatura e commercializzazione del nostro olio extravergine di oliva biologico.
Tutte le operazioni colturali fatte in azienda non prevedo in alcun modo l’utilizzo di sostanze chimiche, ma semplicemente tecniche colturali meccaniche, dalla messa a dimora delle piantine alla raccolta.

Coltivazione Eco sostenibile

Per arricchire il terreno di sostanza organica utilizziamo i residui di potatura trinciati che insieme al sovescio, una pratica agronomica che consiste nel seminare leguminose (sulla, favino) che poi trinciate e interrate apportano in maniera naturale le sostanze nutritive di qui le piante necessitano.

Metodi di raccolta

La qualità dell’olio è fortemente condizionata dallo stato d’integrità delle olive; pertanto, durante la raccolta operiamo in maniera da limitare al minimo i danni ai frutti.
Il periodo della raccolta va in genere dal 1 Ottobre fino alla metà di novembre.
Per la raccolta utilizziamo scuotitori meccanici semoventi “clicca per vedere il video“, il trasporto delle olive al frantoio avviene in modo da evitare lesioni ai frutti, utilizzando contenitori rigidi forati onde evitare fenomeni di fermentazione, per lo stesso motivo le olive vengono separate dalle foglie il più presto possibile, in attesa di essere avviate alla trasformazione, curando di evitare i passaggi e le manipolazioni ripetute, con i quali si rischia di provocare lesioni alle olive e di innescare le fermentazioni.

raccolta olive
raccolta olive
la raccolta delle olive avviene scuotendo i rami e lasciando cadere i frutti.
conservazione olio